Galleria

Aperto fino alle 21:00

Ipermercato

Aperto fino alle 20:30

Area ristorazione

Aperto fino alle 20:30
Scopri tutti gli orari >>
<< Torna all'elenco

LENTO COME UN BRADIPO, VELOCE COME UN ROBOT

tech

II robot bradipo della Georgia Tech aiuta l’ambiente, tutela le specie a rischio… ed è morbidissimo! 

Di essere lento è lentissimo, proprio come un bradipo in carne e ossa, ma quanto è smart!

Stiamo parlando del robot d’Oltreoceano realizzato dai ricercatori della Georgia Tech, che avrà  l’arduo compito di mimetizzarsi nell’ambiente prescelto per tenerlo pedissequamente sotto controllo. 

Il bradipo-robot, che è stato interamente stampato in 3D, non vivrà tra le liane frondose e spesse cortecce, ma starà appeso a cavi d’acciaio lungo i quali si muoverà, sempre lentamente e soltanto se strettamente necessario. I suoi principali punti di forza sono tre, e ve li spieghiamo noi!

  • Invisibile. Grazie alla sua discrezione, il robot potrà monitorare i livelli di CO2 presenti nell’ambiente, identificandone i fattori di interesse. Inoltre, potrà controllare le specie a rischio (sia animali che vegetali) dell’habitat in cui è impiegato.
  • Autonomo. Alimentato da pannelli solari, il robot è completamente autonomo ed in grado anche di proteggere tutta la strumentazione necessaria al suo lavoro.
    Esonerato da qualsiasi tipo di manutenzione, questo particolare bradipo potrà essere impiegato per anni senza necessitare di alcun tipo d’intervento umano.
  • Attento. Non gli sfugge niente: ogni segno lasciato dall’uomo in ambienti incontaminati viene captato, memorizzato e riportato.
    In un immediato futuro, il robot potrebbe essere impiegato anche in agricoltura, visto che il suo occhio vigile scopre malattie e infestazioni molto prima che se accorga l’uomo. In parole povere, il suo apporto potrebbe ridurre i costi e la necessità di pesticidi.

Passerà veramente inosservato?

Gli altri trends